La FESTA D’LA BURTLEINA a Casaliggio di Gragnano è un tradizionale appuntamento che si rinnova ogni anno nel primo week end di settembre. Nata nel lontano 1973 e con alle spalle oltre 40 anni di attività, la burtleina si fregia del marchio De.C.O (Denominazione Comunale d’Origine) che vede riconosciuta la qualità e la tradizione della nostra bortolina, prodotta con ingredienti locali. Le serate, come da tradizione, vedranno alternarsi orchestre di ballo liscio per allietare il pubblico presente. L’ingresso è ad offerta.

Da anni ormai la Festa ha luogo nel campetto adiacente la Chiesa ed è organizzata dal locale circolo ANSPI, che può contare su decine di volontari, è ormai specializzata nella preparazione della succulenta ed inimitabile specialità. Migliaia sono le Bortelline distribuite e fritte sulle decine di fornellini disposti negli stand ed insieme ad esse vengono offerte altre gustose prelibatezze della cucina classica piacentina, dai salumi nostrani ai famosi pisarei e fasò, lo stracotto d’asina per passare alle pizze e spiedini, non dimenticando però che nella serata di domenica sarà protagonista la polenta servita con i ciccioli oppure con la piccola di cavallo o il gorgonzola.

Va comunque precisato che la Bortellina di Casaliggio è la vera e tradizionale Bortellina Piacentina, quella frittatina che fin dalle origini veniva cucinata dai nostri avi e che era l’alimento principale a colazione, a pranzo e a cena e che oggi viene cucinata solo in qualche trattoria storica e magari solo su richiesta.


dsc_4102_46997167672_ojpg


“Piatto povero,già da secoli sulle tavole della gente comune, appartiene alla tradizione enogastronomica piacentina. Fatta con semplici ingredienti, quali acqua farina e uova, viene fritta nell’olio e rimane croccante e gustosa. Accompagnata dagli ottimi salumi piacentini e formaggi, diventa oggi una pietanza eccezionale proprio per la sua semplicità…..assaggerete un pezzo di storia delle nostre terre.”