GIORNATA DEDICATA ALL'ANGELO CUSTODE

DSC_00531jpg

Domenica primo dicembre 2019 a Casaliggio il vescovo Gianni Ambrosio ha officiato la solenne liturgia dedicata all'angelo custode. La celebrazione è stata aperta dai bambini dell'asilo vestiti da angioletti.

DSC_00321jpg

Erano presenti anche i bambini e ragazzi del catechismo con le magliette bianche indossate in occasione della celebrazione dedicata al Battesimo


DSC_00341jpg

Il vescovo ha benedetto i doni portati dalle maestre dell'asilo parrocchiale


DSC_00361jpg

Al canto del Padre Nostro tutti gli "angioletti" e i ragazzi del catechismo hanno racchiuso l'altare con un grande abbraccio.


DSC_00471jpg

Alla fine della celebrazione la foto di gruppo


DSC_00611jpg
CELEBRAZIONE IN RICORDO DELLA "DATA DEL BATTESIMO"


dsc_4943_33172451448_ojpg

Domenica tre marzo si è svolta nella parrocchia di Casaliggio alle ore 11 la Santa Messa celebrata dal vescovo di Piacenza mons. Gianni Ambrosio, una festosa celebrazione dedicata al ricordo della “Data del Battesimo” di tutti i fanciulli, adolescenti e catechisti.

La celebrazione si è aperta con l’ingresso in chiesa del vescovo accompagnato dai chierichetti. All’inizio della messa il celebrante ha consegnato una maglietta bianca con i simboli del Battesimo a un fanciullo, un giovane, una coppia di sposi e un anziano, in un ideale abbraccio con tutte le persone della parrocchia.

Dopo la “Liturgia della Parola” e il rinnovo delle promesse battesimali sono stati portati all’altare i doni e ICONI con i simboli del battesimo.

DSC_5423jpg


DSC_5431jpg

Al padre nostro i ragazzi del catechismo hanno formato una catena ideale che ha unito i sacerdoti sull’altare a tutta la comunità. Alla fine il vescovo a consegnato ad ogni ragazzo e ai catechisti una ICONA con il simbolo e la data del proprio battesimo.

  

DSC_5438jpg

La celebrazione si è conclusa con una foto ricordo nel campetto della chiesa e un pranzo nel salone parrocchiale a cui però mons. Gianni Ambrosio non ha potuto partecipare per altri impegni. Prima di lasciarci il vescovo ha avuto modo di apprezzare la raccolta libraria Bruno Fallaci conservata nei locali della canonica.


DSC_5451jpg